mercoledì 20 ottobre 2010

CHUTNEY di verdure arrostite

inutile dirvi che quando esci dal armadio devi sventolare ai 4 venti ciò che stai faccendo - in questo caso una lista alquanto interessante, dice yours truly, di chutneys che non sono altro che rimasugli del bancone, cestini, ceste, plateau e vario che sembrano aver accumolato in cucina durante gli ultimi giorni. Dopo aver avuto divertimento con il Butternuts ho avuto il piacere ieri di mettermi in contatto con parecchi melanzane che languivano triste un po molle sul bancone vicino al canestro di cipolle che dovevano andare nel sottoscala ma per motivi di pigrizia, il mio non il loro, non erano arrivati...e poi nel forno avevo lasciato raffredare dei peperoni rossi arrostiti e nel tiretto di frigo c'erano ancora delle mele nostrane che cominciavano invecchiare a vista. Nel mentre contemplavo questa gente l'occhio mi cade sulla fruttiera dove sedevano in bella mostra 3 prugne nere belle cicciotte e mi è venuto un epifania culinaria:

Chutney di Verdure Arrostite

400 grammi di peperoni arrostite nel forno e lasciato raffredare, tagliare a striscioline quando fredde
700 grammi di mele tagliate a dadolata piccollissimmma lasciando buccia
3 prugne fresche violacce ciciotte tagliate anche loro a dadolata piccollissimmmma lasciando buccia

e poi 500 grammi melanzane SBUCCIATE fate a dadini vengono soffriti con 1 cipolla GROSSO tagliao a dadini con un cucchiata o piu di EVO

Tutto il di sopra viene messo in una pentola fondo pesantissimo con bordi non tanto alti...sopra questa mettete

1/2 tazza aceto mele(sempre quella Austriaca già descritto)
1 tazza di acqua - non avevo piu succo mele
e cominciate cottura questa volta lasciando il coperchio socchiuso per facilitare la cottura. Se avesse pensato anche con l'altra chutney avrei fatto tutto in metà tempo ma si sa che le scorciatoie non sono sempre visibile subito. Dopo piu o meno 40 minuti di giramenti ingredienti nella pentola (fateli girare per benino con cucchiaio perche non girano da soli) mettete:
1 tazza moscovado
340 grammi fruttosio
1 cucchiaino cannella
1 cucchiaino spezie per pumpkin pie
1 pizzico di sale fino (che ho messo non so perche)

E far cuocere scoperto affinche il tutto diventa caramellato...solito metodo di invasatura con chutney bollente, vasi bollente che fate prima stare un pochino sulla testa e poi sul sedere sempre nel nido di asciugamani o coperte...

i risultati sono interessante perche questo chutney non solo è speziato ma leggermente fumè...un sapore interessante per le carni direi...fatemi sapere cosa pensate se lo fate!

2 commenti:

  1. Ciao P!

    Guarda...ti immagino a fare tutti questi strolgimenti mentali per fare dei miscugli favolosi...mi meraviglio che stai a pesare...io vado a braccio, quello che c'è, c'è!!!
    Io mi diverto molto a fare queste combinazioni...e piacciono anche agli altri della famiglia, perché mi "rubano" i prototipi e io non so più come ho fatto!!!!

    Buon lavoro

    RispondiElimina
  2. Pesare si deve perche se no non posso scrivere la ricetta...logicamente ho cominciato fare questi ragionamenti ieri o altro ieri perche prima non ci pensavo neanche di scriverle le ricette perche, come sai bene, 'tanto me le ricordo'...le ultime famose parole! P

    RispondiElimina