mercoledì 9 marzo 2011

Razzle Dazzle Pre Primavera!

Con colori di questo genere a Marzo non posso immaginare cosa succederà a Luglio. Queste campanelle sono profumatissimi e crescono selvatici, felici e rigogliosi sotto un enorme ulivo dove parecchi anni fa ho messo giu una manata di cipolline loro...


Questa bellissima rosa grassa sopra è figlia di una piantina datomi da mia suocera tanti anni fa. Continua fare enorme rose grassocce tutto l'anno che diventano rosa scura man mano che fa freddo o caldo...


Queste piante grasse sono figlie di piantine rubate in giro per la città. La prima piantina così che ho preso era dalla casa di una mia amica. Quella è cresciuta e poi morta e queste piante sono figlie di altre fortunate ruberie.... Tra un paio di settimane quel giallo che vedete nella foto diventerà una cascata di fiori color sole!
Un altra figlia di quella pianta che avrà fiori gialli cascata...solo che questa è posato in un enorme vaso rettangolare che è sopra un muro alto permettendo le rose grasse che faranno i fiori di fare anche loro un incredibile cascata di verde e rosa....nota che nel vaso dietro la griglia ci sono anche i giacinti che nascendo sono rosa pallida e man mano che maturano diventano viola.


E questi sono la mia passione(loro e gli orchidee). I ciclamini che trapianto una volta solo e poi lascio che loro diventano quello che vogliono...in questo caso vasi sotto un albero di ulivo dove sono protetti sia dal freddo invernale che dal sole estivo. Nella bacinella di alluminio c'erano SOLO due piante...quelli bianchi e una rosa pallida. Non so da dove sono spuntati quelli rosa fucsia, ma sono ormai felicemente posati in terra con gli altri. Nei bucchi dove non ci sono quelli maturi ce ne sono almeno una cinquantina di piccolissimi ciclamini che sono spuntati dai semi caduti nella terra. Loro verranno trapiantati in altri vasi per non intasare troppo la bacinella.

E con questo dal portico a ponente segnalo l'arrivo piano piano della Primavera. Oggi con il freddo che fa, il vento che tirava mica potevo essere sicura. Ma ormai sappiamo che M. Natura ci regala questi colori, questi profumi come promessa di quello che avverrà. Tanto per rendervi partecipi!

3 commenti:

  1. Cara Paula!

    Il fascino grande di questo strano giardino, è proprio il senso di libertà per M. NAtura, che fa crescere dove vuole, che regala nuovi germogli, a me piace proprio così, accogliere con gioia quello che arriva, senza voler domare la bellezza selvaggia!

    In questi giorni ho fatto tante foto anch'io a ogni gemma, fiorellino, colore, forma!!!
    Un abbraccio, dal Levante che sembra proprio che sta svegliandosi!!!!

    RispondiElimina
  2. Il tuo giardino è stupendo! Io poi che ho un balcone spoglio dove solo l'erica è riuscita a crescere sola soletta mi riconsolo guardando i tuoi fiori.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  3. bel reportage, Paula!Non passa giorno che anche io non controlli lo stato di fatto del giardino: le rose cominciano a presentare piccole gemme e la peonia si prepara diligentemente alla spettacolare fioritura di aprile. Un ciuffo di boraggine è già spuntato, tenero tenero, in un posto dove non doveva crescere (forse i semi caduti dal vaso)e pare esserci un germoglio di aglio orsino. Che piccoli miracoli si ripetono ogni anno!

    RispondiElimina