domenica 9 gennaio 2011

Visto vicino al portico a ponente


Usando un po di imaginazione perche sono un po lontano dal mio portico...sceso piu o meno 150 metri da casa verso mare e ho visto questa meraviglia di foto. Il villaggio abarbicato sulle colline sotto è quello degli antenati di mio marito. Un tipico villaggio ponentino che si inerpica sulle colline in totale verticalità facendo sì che le donne del paese e anche gli omi hanno delle gambe buonissime perche devono farla a piedi se vogliono arrivare a casa. Ormai ci sono due stradine che fanno la 'tangenziale minuscola' intorno al posto ma mica che arriva in cima. Siamo solo a 90slm ma vi dirò che una scarpinata in cima al paese vi mette il cuore in gola e le gambe in ballo. Le montagne in lontananza tempo fa erano completamente coperte di neve. Or hanno soltanto un cappello di nuvole bassissime che fanno da corona al tempo che sembra vuol diventare rosso...rossa di mattino acqua e vento in camino. Dicono e stradicono ma ormai le prognostice del tempo sono andate tutti a farsi friggere. Chiedi alla gente in Sicilia come si sta alla spiaggia ultimamente. Quella nuovola rosa mi ha fatto tanto piacere. Un riflesso del sole che cercava in tutti i modi di uscirne fuori dalla nuvole posati sul mare verso Oriente! Ora il tempo è mini-soleggiata. Abbastanza per farmi credere che un potere divino esiste...o almeno credere che M. Natura ha avuto un po di pietà per noi. Il portico sta asciugando, i cani e i gatti sono ancora in casa che dormono...ma questo potrebbe essere una storia per domani...

Non piove




da 10 ore ma come vedete nelle foto in giro per questa posta ci sono ancora le pozzanghere e paludi dove in questo momento i coccodrilli non ci sono perche felicemente si sono spostati piu verso il basso. Sono piuttosto timidi davanti alla Complicaxio che ormai riesce a prendere nota del andirivieni di umani e rettili. In questo caso volevo farvi notare il fango e il lucido del acqua che ancora incornicia i posti dove yours truly dovrebbe andare per 'scucire' quelle reti che vedete in fondo. Tra i due alberi ce una striscia di rete larga almeno 4 metri che è poi cucito su altri strisce di reti gemelli e via andando fino a coprire o 'vestire' a gonnella come dico io tutta la campagna che è di oltre 2000metri. Nella foto direttamente sopra queste parole potete vedere le reti scuciti di una nostra vicina di campagna che ha avuto la brutta fortuna di essersi incappata in 4 giorni di pioggia dopo aver raccolta le olive che erano sopra le reti cuciti cuciti come nella foto a destra sopra. Lei adesso deve aspettare, pregando che non entrano i cinghiali a ruzzolare, che si asciuga un po la campagna per poterli portare via...no la invidio. Io devo solo aspettare che si asciuga per poterli scucire e legare a rami come già spiegato in altro poste...


Ecco che ho messo un altra foto che volevo andasse sotto questi delle reti e guarda un po dove si è andata infilarsi...comunque è stata ritoccata dal programma che ho sul pc per fotografie. Questa mattina era piuttosto scuro fuori ma volevo fare delle foto del entrata di casa. Ecco fatto. Notate che ce anche una reti davanti al cancello perche poerino è rimasto fuori durante tutta la pioggia e ormai rimane là affinche non riesco a tirarla su, scuoterla dal acqua e infilarla in un barile dove vive durante la stagione che non lavora. Ne avrei delle altre foto da mettere ma non caricano piu. Vuol dire che apriro un altra post solo per loro.