lunedì 4 aprile 2011

I colori nascono dalla terra

Ormai i fiori sono in pieno rigoglio! I colori sono strepitosi. I tulipani come vedete stanno riempendo il loro posto in giardino affianco le fresie che erano i primi ad entrare ma oramai devono competere con gli olandesini che sembra trovare il terreno argilloso di ponente a loro gradimento.




Le fresie sono di due colori quest'anno perche quelli rossicci sono scappati e sono andati in una fascia sopra il cortile davanti al garage dove fanno bella mostra di se in mezzo a parecchi altri...

Questo bellissimo tappeto di fiori è una pianta grassa che avevo già fotografato tanto tempo fa quando non era fiorito. Ormai anche lei ha fatto il suo meglio per catturare il sole e portare il suo colore in terra.

E per non essere di meno questa bellissima pianta grassa in un altra vita voleva essere una rosa e per accontentare il suo desiderio M.Natura le ha fatto diventare magnifica...sembra proprio una rosa bianca e verde.


Ed ecco la parte del giardino che amo di piu probabilmente perche è l'entrata del mio angolo delle erbe. Come notate le fresie rosse sono proprio al entrata e man mano che si cammina verso lo steccato basso si vedono parecchi fiori appena sbocciati di un rosso fortissimo. Ci sono anche fiori selvatici gialli sotto le fresie gialle...cammina cammina dove ce lo steccato e tutto quel masso di verde che vedete è il mio origano selvatico. Si sta preparando per il caldo con un enorme chioma di verde nella quale cresceranno i fiorellini bianchi/rosi che segnalano ora della potatura. I miei fiorentini non aspettano altro che il rifornimento origano secco per la cucina greca di lui! Di fronte al origano ce una pianta di lavanda che fa fiori che sembrano piccoli uccellini. Sono tanti anni che ce l'ho e ogni anno quel uomo che abita con me dice 'poi te la pianto' dimenticando ovviamente i tempi di farlo e come ogni anno lei, quasi per ricordarlo la promessa, getta tantissimi fiori profumati. L'altra pianta in fondo della foto è la mia salvia che ha le foglie enorme, quasi da fare ripiene. Si possono friggere, usarli per liquori o quello che voglio. Sono pelosi e saporitissimi. Come vedete la stagione sta avanzando benissimo. Adesso aspetto la verdura fresca ma è ancora presto...quanto mi mancano le trombette!

tanto per farvi vedere cosa cresce a ponente

7 commenti:

  1. complimenti dei bei firoi sei molto fortunata :-)

    RispondiElimina
  2. Cara paula!!!

    Bellissimi fiori...e bravissima tu con le foto...che ho guardato da vicino!
    Non ho fresie qui da me!
    Aspetto anch'io trombette, qui nessuno le mangia e io invece ci faccio tante cose!!!
    Buona settimana a te!!!
    Io sono sempre molto impegnata e anche il G. perché lui è l'autista per i bambini, per la zia che deve andare per le analisi, o in banca, io sono l'ultima...per lui, mi porta solo alla domenica, se siamo liberi!!!

    Complimenti per il giardino!!!!

    Un abbraccio dal Levante, che stasera portava nubi!

    RispondiElimina
  3. Carmine, certo che qui siamo fortunati. Vivere nel slow lane del Ponente ci rende tutto bellissimo. Benvenuto abbordo!

    Ivana, il mondo qui sta facendo meraviglie di colori e profumi. Le fresie sono una goduria di colori e inebbriante profumo. Certo è che siete impegnati sempre. La bella Agata cosa fa?
    Grazie del complimento per il giardino. Sono diventata appassionata negli ultimi anni e anche se non faccio molto sembra che M.Natura mi accompagna facendo crescere bulbi e semi messi giù da una poca esperta!
    un abbraccio da ponente, P

    RispondiElimina
  4. Meno male che ci sei sempre tu a ricordarmi che ci sono piccole oasi di felicità

    RispondiElimina
  5. ciao a tutti. Paula, il tuo giardino, così colorato e lussureggiante, mette allegria al solo vederlo. La natura è davvero una madre generosa e in questa stagione è tutto un risvegliarsi e crescere a vista d'occhio. Anch'io non mi stanco mai di vedere i progressi delle mie piantine.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  6. finalmente ho ritrovato il tuo blog!!!
    Eccomi ad invidiare per bene la dolce stagione del Ponente ligure quando da noi la terra è sgelata - e precocemente! - da soli quindici giorni e i crocus sono ancora in fiore, in compagnia dei coraggiosi narcisi precoci.

    RispondiElimina
  7. Cicalarauca! Certo è che la neve su da te non sgherza! Benvenuta!

    RispondiElimina