venerdì 9 luglio 2010

imbavagliati

dovevamo tutti essere in silenzio oggi per protestare contro la legga bavaglio che, purtroppo, in qualche modo, ho paura, sarà comunque passata.

Io non sono d'accordo con la legge.
Io non sono capace di stare in silenzio oggi ne mai.
Io avrei voluto che tutti i mezzi di stampa ecceccecc avessero messi in edicola un unica pagina in segno di lutto per ciò che accadrà se/quando la legge va in vigore.
La libertà di pensiero e la libertà di espressione in tutte le sue salse va accudito SEMPRE!

perciò oggi protesto nel unico modo che so fare...con le parole. Un piccolo urlo nel mezzo di una tempesta che ci sta per travolgere.....


Nessun commento:

Posta un commento