lunedì 20 settembre 2010

Elenchi e altri aiuti cartaceeeeiiii X pianificare...

quel viaggio mi fa sempre ricordare quelli che mi disse il mio doctor un paio di settimane fa. 'Non devi piu scrivere nulla per ricordare o il tuo cervello non lavorerà più'. Vabbè sei solo in ritardo di, diciamo, 40 anni perche ho sempre avuto la mania di elenchi e altri aiuti cartaceeeiiiii x pianificare tutto. Anche adesso che il mondo è pceizzato non posso fare a meno di quaderni tagliati a forma di mini agende, agende mini usati come quaderni piccini, quaderni a righe o a quadretti (quelli che non servivono piu alla figlia ormai 33enne) che sforbicciando un po qui e la ricavo sempre foglie che metto in una scatoletta per post'its (che rifiuto di comprare - uso solitamente un pizzino con una molletta da biancheria piccinapiccio o grossoenorme). Con questo non dico che il mio cervello non funziona ma trovo alquanto divertente avere elenchi e altri aiuti cartaceeeeeiiii x pianificare le cose e gli eventi perche mi fa scrivere con la pena ad inchiostro liquido che ho comprato anni fa e che adoro alla folia.

Il mio cervello si riposa tranquillamente quando prendo penna in mano...e nove volte in 10 gli elenchi e altri aiuti cartaceeeiiii x pianificare cose e eventi diventano lunghissimi memorie di giornate, frase sentite, pensieri avuti, momenti da ricordare, numeri pure, cose da comprare, da butttare, da inaffiare, da mettere in frigo o da togliere dal congelo...un mondo di avvisi, di pianificazioni che trovo alla fine della giornata nella borsa, appeso alla lavagna di sughero, sulla mia scrivania dove sto tappando questo post, sulle mensole in camera e ovunque io passo e trovo un posto riposante per quei fogli. Così che l'elenco della spesa che solitamente rimane attaccato alla lavagna di sughero fino al giorno della spesa grossa delle volte fa un salto in bagno quella mattina per rimanere felicemente infilato un angolino colorato sotto una bottiglia di profumo in bagno dove senz'altro rimane anche quando parto per fare la spesa. Così che usando il cervello come raccomandato dal medico faccio il giro al supermercato prendendo TUTTO quello che serve e devo avere per soppravvivere fino alla prossima spesa grossa dimenticando magari l'unica cosa che era IMPORTANTE perche anche se il mio di cervello funziona mica che posso ricordare tutto. La scoperta del oggetto mancante richiede almeno 24 ore perche fin che non alzo la bottiglia del profumo mattino dopo e non inforco gli occhiali per assicurarmi di avere il bucco del dispersore verso me e non verso lo specchio, non noto assolutamente che quel qualcosa era rimasta fermamente scritto sul elenco e categoricamente dimenticato nel super.

E poi ci sono gli elenchi e altri aiuti cartaceeeiiii x pianificare commissioni da fare che possono essere messi in qualsiasi luogo della casa su qualsiasi piano disponibile che vuol dire ovunque e logicamente le commissioni con un cervello che funziona bene come la mia richiede un attimo di pensiero per ricordare che sì, dovevo andare alle poste ma magari era meglio leggere la nota per ricordare di prendere in mano la bolletta da pagare. Ma no problem perche solitamente pago bollette un paio di giorni in anticipo e ho tutto il tempo per farlo il giorno dopo - se mi ricordo di mettere la bolletta in borsa appena arrivo a casa prima di essere coinvolta con altre cose piu interessante che far sparire soldi a manetta.

E certamente gli elenchi e altri aiuti cartaceeeiiii x pianificare quello che va nella valigia per quel viaggio in US potrebbe essere un aiuto solo che oramai ciò che devo portare è così ben conscia che deve andare in valigia che basterebbe un mio fischio per farlo saltare fuori dal luogo di riposo e dentro la valigia. Però anche se qualcuno dice che sono una strega (magari per altri motivi) non riesco ancora a fare nulla del genere e così metto tutto quello che devo portare sul letto nella camera degli ospiti(ovviamente in questo periodo non abbiamo ospiti) dove le pile sono ben divisi e posso tranquillamente vedere cosa cè e cosa manca...l'elenco però non ne faccio perche è ancora troppo presto. Magari la farò tra un paio di giorni quando ho messo sul letto tutto che mi sembra serva per poi scartare e rimettere e scartare e rimettere....un gioco divertente che vuol dire togliere e mettere ad infinita fin che ce quasi nulla da portare. A quel punto scrivo un elenco e altri aiuti cartaceeeiiii x pianificare il momento finale del infilatura in valigia....

Ma questo solo dopo aver finito l'elenco e altri aiuti cartaceeeeiiii x pianificare le cose che devo fare prima di partire. Sono arrivata a scrivere l'elenco delle cose per questa settimana che includono cucinare per il marito i pranzi da lasciare, fare il letto dei miei fiorentini che arriverano fine settimana(non c'entra con il viaggio ma già che facevo l'elenco ho detto 'toh metto anche questo') e logicamente ho messo anche spesa per animali(non che devo comprare animali ma devo assicurare che abbiano cibo in sacchi e scatole sufficiente per il periodo che non ci sono - non che un certo uomo non poteva fare un salto nel super ma diciamolo tutto - mica che vogliamo toglierlo dal suo tramtram) e finalmente in questo elenco ci sono le cose da fare la settimana prossima....

che vuol dire gli ultimi due giorni prima della partenza quando l'elenco e altri aiuti cartaceeeiiii x pianificare diventano veramente seri....aereggiare valigia, spiegare al marito come dare medicina al cane malato, assicurare tutta documentazione viaggio pronta e vicino alla borsa, spiegare al marito come dare medicina al cane malato, fare la valigia assicurando che le cosa non sballottano in giro, spiegare al marito come dare medicina al cane malato, le scarpe per il viaggio ad aereggiare, spiegare al marito come....avete capito.

E con questo si arriva alla sera prima della partenza e gli elenchi e altri aiuti cartaceeeeiiii x pianificare cose e attività sono piene, elenco medicine per cane malato è nel canestro dove ci sono le medicine, le piante sono inaffiate perche erano sul elenco precedente, tutto è pronto ed io....

spiego un ultima volta al marito come dare medicina al cane malato perche senz'altro non si ricorderà che ci sono due pastiglie con gusto frutta che vanno dati con gli altri due che sono senza sapore così che la piccola manda giu il tutto...

PIESSE: ho dimenticato.....nella borsa da viaggio che porto in cabina del aereo...avro un quanderno piccino piccio nella quale posso scrivere....elenchi e altri aiuti x pianificare cose e attività

in USA

7 commenti:

  1. Cara P.
    Stavolta ho dovuto prendere fiato, prima di finire la tua lunga chiacchierata con te stessa!
    Io faccio le mie note sull'agenda elettronica...la estraggo dalla borsa e scrivo gli appunti improvvisi, un qualche evento da ricordare, un cibo che ho gustato, una curiosità, un proverbio, un pensiero "filosofico".
    Uso i foglietti di carta poche volte, perché poi non so dove l'ho messo...mio marito fa la lista per la spesa, io invece se la scrivo, non la prendo con me...e torno con tutt'altre cose!
    Anch'io metto tutto in fila, poi ci dormo sopra...e il giorno dopo ricontrollo, e tolgo o aggiungo, come fai tu!
    Bene, sono stanca morta, la stanza della cucina è deserta, solo la lavastoviglie in mezzo e un frigo che metterò in cantina assieme al freezer...spero che domani sia tutto finito, che torni l'acqua e il fuoco...e la mia voglia di cucinare!
    Buona preparazione del viaggio!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. elenchi liste della spesa e promemoria sono una mia abitudine da sempre: li compilo minuziosamente e regolarmente PRIMA di cominciare, e regolarmente li perdo in capo a due minuti. Di solito poi li ritrovo in fondo alla valigia di ritorno dal viaggio, o nella borsa della spesa, mentre mi accorgo di aver comprato cose che avevo già in dispensa e di aver dimenticato l'indispensabile.
    Buon viaggio Paula

    RispondiElimina
  3. La mia voglia cartacea si esaurisce in libri e articoli vari...elenchi ne perdo tantissimi, però prima di un viaggio cerco di farne soprattutto per le medicine...forse se avessi fissato su carta certe idee o impressioni chissà...sarei forse stata più loquace come scrittrice...nei miei pensieri ho scritto così tanto, sulla carta molto meno...
    Fa' tutti gli elenchi necessari in andata e ritorno e poi raccontaci...
    Un abbraccio grandissimo

    RispondiElimina
  4. Partirò solo il 1 Ottobre e così ho sufficiente tempo di scrivere elenchi a non finire....abbraccio a Ponente!

    RispondiElimina
  5. grafomane, eh? io preparo sempre l'elenco della spesa; curiosamente ci sono sempre scritti solo una dozzina di articoli e poi torno a casa con cinquanta,chissa' come mai? mi segno sul calendario quando fare l'autolettura dell'acqua e del gas, le varie scadenze, gli appuntamenti dal medico o dal dentista. Prima di andare in vacanza scrivo a mano un lungo elenco per le mie figlie con le cose da fare e quelle da non fare, i programmi principali della lavatrice e altre sciocchezze del genere. Quest'anno ho visto che Alessia, la precisione fatta persona, ha compilato un foglio di excel con tutte le istruzioni possibili e immaginabili, incluse alcune delle sue ricette preferite.
    Buon viaggio e buona permanenza in US, Paula!

    RispondiElimina
  6. Che bello vederti qui da me Eugenia! Si vedi che hai trasmesso gli elencomania anche ad Alessia che logicamente usato EXCEL sul pc...come vorrei poterlo capire meglio il pc! Un abbraccio da Ponente, P

    RispondiElimina
  7. sei pronta per il tuo viaggio? buona partenza, e portaci novità e racconti.

    PS: io le note le faccio e le perdo :DD

    RispondiElimina