martedì 9 novembre 2010

La Grande Gianduia III





Il girogiro nella Grande Gianduia continua con la passeggiata in strada intorno a palazzi di tutti i generi con bellissimi terrazzi sul tetto sulla quale ci sono meravigliosi giardini. La Grande Gianduia ha dei palazzi che sono spettacolare sia per stile che per decorazioni. E le decorazioni sono anche dentro. In fatti ad un certo punto nelle nostre peregrinazioni ci siamo fermati davanti ad un entrata. Io veramente avevo solo notata la bellissima bambina bionda con sua madre che saltellava vicino al entrata ma quando ho guardato dentro non ho potuto fare altro che OOOOOOO! Due portoni enormi spalancati, abbastanza da far passare una carrozza, lasciavano entravedere un cortile ma prima abbiamo visto due cancelli di ferro battuto con sopra un drago. Notate che ce anche la bambina con la madre. A fianco al cancello in ferro battuto, un po strano vedere il braccio per renderlo automatico, ce un enorme mobile di quello che sembra marmo. Eccezionale lavorazione sia del marmo che del bronzo che vedete sul fianco della foto a destra. Poi qualcuno di noi ha detto, 'ma guarda lassù'! E tanto per darvi un idea del soffitto decorato, dovete guardare in alto a destra nel blog perche io avevo segnato che la foto venisse qui accanto a destra ma come tutte le cose techno no me vegono sempre come chiedo. Bisogna che ci lavoro ancora un po...abbiate pazienza! Tutto il soffitto era affrescato. Na meraviglia.

E poi tanto per farvi capire quanto era bello il palazzo guardate in cima alla poste del blog alla foto che Piccola ha scattata. Vedrete le classiche terrazze che fanno parte delle case fate con i cortili nel centro. So che hanno un nome particolare queste caseggiate ma mi è saltato via. Magari mentre scrivo me lo ricordo. Questa volta le terrazze sono fatte di legno e i vetri incorniciate con lo stesso. Una signora rosa vestita ci stava guardando mentre scattavamo foto. ECCO: case di ringhiera se non vado errata! Magari qualcuno potrebbe correggere in un commento se ho sbagliato di grosso. Comunque la caseggiata era veramente bella. Dentro il cortile c'era anche un dependence che probabilmente poteva essere la casa del custode. Chissà per che cosa la adoperano ora?
Abbiamo fatto parecchi discorsi sulla data del palazzo, forse 800, forse 850...e voilà uscendo abbiamo visto questo...o meglio se guardate in cima alla poste vedrete quello che abbiamo visto e fotografato. Di nuovo ho cliccato per far venire la foto qui attaccato allo scritto ma pesto se riesco. Importante è che almeno questa volta sono riuscito mettere tutte le foto dentro la poste. Come vedete dopo aver fatto il vostro giro su su su nella poste - la caseggiata era del 1884. Toh, eravamo vicino.

E così abbiamo continuato il nostro girogiro...e adesso che ci penso non mi ricordo se avevamo visto il palazzo prima o dopo pranzo ma poco conta perche alla fine della fiera l'importante era essere insieme a divertirci. Domani finisco la storia del girogiro nella Grande Gianduia! Buon resto di Martedì.



3 commenti:

  1. Cara Paula,
    sei sulla buona strada...diventi una fotografa provetta, con la tua Piccola e vedrai che anche le foto impareranno ad andare nel posto giusto Scrivi tutto il testo, poi metti il puntatore accanto alla parola es. cancello di ferro battuto, e fai invio, così il puntatore va sotto a sinistra, allora vai sull'icona img e scegli la foto...devi sempre aspettare che l'operazione sia salvata, poi vai nella frase dopo, fai invio, o ti aiuti anche con le frecce qui sulla tastiera, in modo che il puntatore sia sempre a sinistra del post, quindi di nuovo img!!!
    Importante che metti lo spazio, altrimenti le foto vanno tutte assieme!
    Been...in questi giorni sono spesso casa dei bambini!

    Complimenti, Torino è una bellissima città!!!!

    Un abbraccio da Levante!

    RispondiElimina
  2. Ivana, cosa sia puntatore? Oddìo mi stai mettendo in difficoltà. Mai visto una cosa del genere. Io metto la freccetta(puntatore?) sulla foto sopra la poste, quello mi fa aprire IMG e poi apro...e poi le foto vanno dove vogliono. Senz'altro quando sono a Torino mi faccio dare qualche lezioncino di blog dalla Dede...poerina mi ricordo quanta pazienza ha avuto insegnandomi copia/incolla...e che ridere abbiamo fatto capendo quanto sono tecnicologiamente diversamente abile.
    Fab, la IV puntata tra un po. Oggi sono disfatta dalla stanchezza e non so perche. Probabilemente perche...ma va. Quasi che ve lo scrivo in un poste. un abbraccio da ponente, P

    RispondiElimina