sabato 31 marzo 2012

march is gone - marzo partito

31 days of March flew by without leaving a trace of anything if you don't want to count the wonderfully sunny weather and all the tulips, irises, amarillyses and outdoor orchids which are literally exploding all over the garden. Spring sprung in it's glory after a very bitterly cold Siberian adventure which I thought had wiped out all the bulbs. It did a job on the hybiscus on the West Portico. Poor thing sort of looks like a brown branch with brown leaves. The branches are flexible so I almost assume that they just need a good pruning to resprout.That's being very optimistic of course. Big Ben (Benjamin) is having some extra leaf loss but I don't think he's unhappy. Just need to transplant him into the new 60cm vase which I'm picking up on Sunday at the garden center. Of course it is going to be a bitch to get a 2 meter high and 1.5 meter wide Ben out of the 50cm dirt-filled vase. I'm pretty sure a cutter will be used to get the thing open and then I'll just have to drag him over, refill the new vase with good dirt and wrestle him into the new vase which I will then have to retamp after having pulled it into verticle position. It's going to be a spectacular moment for us both....and that finishes March folks

Marzo ha 31 giorni che sembrano volare come i mesi che ne hanno meno. In fatti ogni anno che passa sembra volare con un fogo poco raccomandabile. Non raccomando mai che gli anni volano perche adesso che sono a 63 sembra che il tempo che fugge mi invecchia. Non che non invecchiavo prima è che adesso mi sembra di rendermi conto che gli anni passano. Non che non faccio tantissimo...ma diciamo che mentre faccio tantissimo continuo capire che...lascia perdere...un discorso filosofico a quest'ora della giornata è troppo pesante. Lasciamoli per dopo la mezzanotte - tanto io a quel ora dormo di grosso e non ne faccio piu. E così con Marzo che passa al volo quasi senza farsi sentire perche era un mese soleggiato e caldo a dispetto della stagione Primaverile in atto e a dispetto al fatto che quel caldo ha messo in moto TUTTI i bulbi in giardino. Ce una quantità incredibile di fiori tra tulipani, amarillis, orchidee da esterno, iris ecc. Avevo paura che il freddo Siberiano che era passato da qui durante Gennaio Febbraio avesse fatto KO tutti. Invece ecco che sono pimpanti e colorati. Sul Portico a Ponente invece un paio di quasi vittime del gel ci sono. Gli ibischi sono rami marroni con orribile foglie marrone che pendono. Mi consola che i rami sono flessibile e questo potrebbe essere, al massimo dell'ottimismo, un segno di vita interna. Il Big Ben (Bengiamino) sta perdendo una caterva di foglie pure lui ma con un vaso nuovo da 60cm e terra nuova concimato a dovere dovrebbe andare a posto. Problema è che per spostare un Bengiamino di 2metri di altezza e 1.5 metri di circonferenza ci vuole un piano d'azione non indifferente. Prima cosa domenica vado a prendere il vaso grosso. Poi vado per 3 giorni a Firenze(figli ecc). Poi torno e preparo tutto per Pasqua con parenti, fiorentini ecc. Poi porto fiorentini al treno e quando tutto è di nuovo tranquillo inventerò il modo di farlo. Bengiamino è tranquillo nel vaso solito perche sto già concimando e innaffiando in preparazione del trasloco. Non vorrei che si trova debole prima del fattaccio. Perche fattaccio sarà considerando che devo tagliare il vaso vecchio, tirarlo fuori con terra vecchia ecc...mettere terra nuova nel vaso nuovo e poi infilare il ragazzo pure. Vi diro in seguito come va a finire. Ma per ora è finito Marzo e questo è gia qualcosa!

2 commenti:

  1. Cara Paula,
    hai ragione, un'esplosione anche qui da me, avevo gli iris che mi fiorivano sempre a fine febbraio, che stavolta sembravano fare sciopero, come se fossero sterili, poi in due giorni sono spuntati i boccioli e domani saranno aperti... a stare fuori a guardare penso che si vede tutto crescere in modo folle, come le rose che tre giorni fa avevano delle foglioline grandi come un unghia, adesso ci sono dei bocciolini di rosa che stanno spuntando...pazzesco!!!
    Le calendule, anche stanno fiorendo da tutte le parti, dove non sapevo che si erano sparse da sole!

    Temo però che questa pacchia finisca, una temperatura come a fine maggio, 26 gradi!

    Non piove mai, e manca l'acqua dappertutto!

    Un abbraccio! Domani ho la famiglia, vado a lavora'!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao, Paula. Anche qui, il generale inverno ha fatto danni: sono morti tutti i rincospermum che tappezzavano una cancellata (e mo' che ci metto in sostituzione, che campi anche a -10 gradi?). Ho visto nei giardini dei vicini una ecatombe di oleandri e del succitato rinco. I miei bulbi di giacinto, nonostante il gelo, hanno messo timidamente fuori la testa ma ce ne vorra' ancora prima di vedere il fiuore.
    ti abbraccio e ti auguro una buona Pesach!

    RispondiElimina