mercoledì 31 ottobre 2012

spiced boiled tongue - lingua bollita speziata

http://www.gettyimages.it/detail/foto/pig-tongue-raw-meat-fotografie-stock/88274775


this morning I did the grocery shopping in a store which I usually don't head to often because the parking is underground(which I hate) the fish market is right up front near the entrance(and it smells, how bout this, FISHEY) and I usually never find anything which whets my whistle(the extra h is for balance). This morning i had a big surprise. Today was pork day and they had some lovely pork tongues(hence the link with the foto of pork tongues - otherwise why would anyone put a link of that nature). To make a long story short I adore pork tongues. Second place is beef tongue because it is usually too big. Pork tongues are pretty small, say, as long as your hand from wrist to tip of middle finger. Otherwise how would they fit into the pigs mouth right. So I decided to get a two-pack(if beer is in a six pack then two tongues in a pack are a two-pack) and brought them home to make this:

SPICED BOILED TONGUE (U could also use beef if you have a big family or just get 1 tongue per tongue eating person in the family)

one heavy pot
2 tongues
1 large onion in quarters
1 carrot peeled and chopped
1 celery stalk complete with leaves
about 20 cloves
about 20 peppercorns
about any kind of spice that you like in fairly large quantities since it has to boil and spice up the meat...
some salt...kosher large grain about 1 tablespoon
cover the whole shebang with boiling water(this immediately seals the juices into the meat - also works for beef) and put it on the stove to boil until a sharp knife slides into the tongue (OUCH) . At this point the tongues are boiled properly...take them out of the broth to cool. Take the veggies out of the broth and throw them into the garden wet garbage. Dump the cleaned broth down the toilet....no one eats broth from tongue...when the tongues are cool you just skin 'em and eat 'em....I am a tongue purist and just eat the spicey tasting meat with some extra salt ground on top...but then you could eat them with chutney or with ketchup(blah)



Quando vado a fare la spesa solitamente sono un cliente affezionata di una certa catena di supermercato che inizia con la C e finisce con la D. Però delle volte entro in un altra catena di supermercati che inizia con la C e finisce con la R che è francese ma essendo in Italia tende ad avere gente di servizio che sono sorridente e gentile non come quelli in Francia che sono l'opposto. Comunque oggi era la giornata del maiale e nel banco carni c'erano tanti pachetti di lingua di maiale (note link di sopra con foto che vedi se clicchi sopra - se non fosse un post sulla lingua di maiale non avrei mica messo quelle foto no?). Io adoro la lingua di maiale. Adoro anche quella di manzo ma purtroppo essendo troppo grosse tendono girare per giorni in frigo affinche la devo dare il rimanente al cane(felice certamente ma a 9E al kilogrammo non so se mi spiego). La lingua di maiale è piccino, lungo come la tua mano dal polso alla punto del dito medio, costa solo 3.90E al kilogrammo e si cuoce in molto meno tempo, è piu tenero e non gira intorno alla cucina per giorni affinche il cane la deve mangiare(anche se a 3.90E al kilogrammo non sarebbe male come pasto carnivoro per canino). Con questo pacco arrivato a casa ho fatto:

LINGUA BOLLITA SPEZIATA

pentola pesante grande
2 lingue di maiale (o 1 lingua di maiale per ogni commensale mangiatore di lingua - e non sono tanti che le mangiano)
1 cipolla grossa tagliato in 4
1 carota pure tagliato dopo averlo pelato
1 gambo di sedano con foglie
20 chiodi di garofano
20 bacche pepe nero
1 cucchiaio minestra di sale grosso
e poi qualsiasi spezie che piace in quantità abbastanza consistente per dare gusto speziato alle lingue

sopra tutto questo mettete acqua bollente a coprire(mettendo acqua bollente si chiudono subito i pori della carne e aiuta tenere dentro i succhi - funziona anche sul manzo per il bollito - per i miei amici piemontesi spero di non sparare grosso). Tutto sul fuoco a bollire lentamente affinche un coltello affilato scivola dentro la lingua(ahia!) facilmente. Questo vuol dire che le lingue sono cotte. Toglie le lingue dal brodo e farle raffredare per poterle in secondo tempo sbucciarle. Togliere le verdure ecc dal brodo e gettare nella spazzatura umida. Buttare il brodo di lingua nel WC perche da quello che so io nessuno usa brodo di lingua...mangiate le lingue con salse sughi o altro a piacere....io le mangio solo con un po di sale macinato sopra...ce chi li mangia con ketchup(non sono io anche se sono mericana)

3 commenti:

  1. ma che buona, piace molto la lingua

    RispondiElimina
  2. Non amo la lingua in nessuna salsa, proprio non mi riesce di mandarla giù, ma mi piace tutto il racconto e la ricetta e la cucina che immagino immersa nei vapori di profumi, perfetto controcanto per il freddo e l'uggia fuori, baciuz ai bipedi e ai quadrupedi

    RispondiElimina
  3. Nella nostra tradizione gastronomica familiare, si e' sempre cucinata la lingua di vitello, alla quale e' legato un tenero ricordo dell'infanzia: se non erro, mia madre preparava quasi ogni giovedi' d'inverno la lingua in umido con i piselli. A me non dispiaceva, anche perche' il sapore era estremamente delicato (certo non dovevo stare troppo a pensare a che parte anatomica apparteneva quel determinato pezzo di carne) e il pomodoro e i piselli rendevano accativante la pietanza; ma il mio fratellino proprio non voleva saperne di ingurgitarla. Cosi', senza che i nostri genitori se ne accorgessero, faceva finta di metterla in bocca ma poi, con una certa destrezza, la gettava sotto il tavolo dove il nostro cocker, aspirapolvere a quattro zampe, faceva rapidamente sparire il corpo del reato ;)))

    Mi piace molto la tua versione "speziata";
    Un abbraccio

    RispondiElimina