giovedì 17 giugno 2010

Vista da una strada a Ponente

una scena talmente bella da togliere il fiatto. Ma che banale per descrivere ciò che vidi mentre venivo a casa ieri sera verso le 19 dalla strada tutte curve che porta verso Ponente. Si arriva in una delle curve piu large e vedi un promontorio, la città vecchia della mia città che sovvrasta l'intera città nuova. Ma questo mi direte non è mica una cosa spettacolare. Ehi sì gente, è spettacolare specialmente quando dietro ce la luce che sta illuminando tutti i palazzi facendo un alone angelico sopra i tetti. C'era una foschia leggera che saliva dal mare facendo sì che la vista sembrava attraverso un velo di organza bianca. Nel mentre coglievo questa di colpo è uscito dalla foschia sul mare il porto con le sue imbarcazioni. Enormi yacht, velieri, pescherecci, leudi (barchetti nostrani). Il porto con le luci blu su pilastri di cemento già accesi davano un leggero sentore di colore e il mare sotto era di un blu cobalto profondo. Sulla collina alla mia destra scendendo enorme piante di bouganvillea fioriti portavano avanti colori fortissimi di viola rossa mentre le piante alte di olivo e qualche palma scintillavano di varie tinte di verde. Avrei voluto fermarmi per godermelo ma il traffico non permetteva.....

qui a Ponente i colori fanno parte della vita di tutti i giorni ed è probabilmente per questo che vivere qui è come vivere su una tavolozza da artista. Che gioia!

2 commenti:

  1. Pensa cara P.,
    che io non sono mai stata in Liguria, almeno sono arrivata a la Spezia, e un po' le Cinque terre, in gruppo, quindi si andava...per mangiare, per delle sciocchezze..e per stancrsi per nulla, come delle pecore!!!
    Il tuo quadro è davvero suggestivo...sono momenti di incantesimo, bisogna saperli apprezzare, godere e ringraziare il Cielo che la bellezza esiste!

    Ciao!!!

    RispondiElimina
  2. ogni giorno felicemente vivo in quello che io consider il posto piu bello in giro!

    RispondiElimina