lunedì 11 aprile 2011

Once upon a time c'era



e lo potete vedere benissimo il MARMO dove si impastava un po di tutto. Ormai la stagione del forno è quasi alla fine e yours truly ha deciso di mettere a buon uso il pezzo di Carrara per una nursery di piantine in crescita che non aspettano altro che essere messi fuori, chi al sole e chi al ombra dove potranno diventare bellissime piante sul terrazzo come le loro madre. A sinistra e a destra, una in ciotola blue altra in quella gialla ci sono due mini rose che, preso dalla Conad per la festa della Donna sono diventate le DIVE del marmo ma solo perche hanno già fiorite tante piccole rose color rosa chiara. Tra loro nel bicchiere di vetro ci sono piccoli ritagli di begonia che dopo il rinvasamento della madre hanno trovato posto nella nursery perche erano potate per far sì che lei, la mamma, crescesse rigogliosa e verde scura. Dietro la rosa in ciotola gialla ci sono delle foglie verde scura dove fanno nascondino fiorellini rosa pallida - parecchie talee di Tamaia che ogni anno va potata drasticamente per far sì che non diventa alta con quei enormi bastoni che trovo così brutti. Preferisco che la pianta madre rimane tipo cespuglio e lei, ormai abituata alle mie potature pesante, mi regala sempre tante figlie felice che poi vanno in vasi indipendenti.

Tanto per far finto di cucinare ho lasciato il cestino alto con dentro tutti gli attrezzi da cucina di legno. Fa bella figura nella foto e poi diciamolo tutto...quando servono per cucinare sono a portata di mano. Baratolo di sale grosso, timers, mortaio di marmo antico e poi quella pianta verde pelosa che non so come si chiama ma che dopo due anni di convivenza in sala ha deciso che doveva assolutamente entrare in cucina facendo bella figura sul tavolo ereditata dalla suocera e dopo, con un grande sospiro di contentezza, ci ha regalato una figliola piccina picciò proprio attaccata al suo tronco dove la tiene come una gallina con i pulcini.

e questo nursery che adoro tanto tra un mesetto se ne andrà fuori sotto quel portico a ponente che conoscete. Devo solo rifare le mensole sopra il catafalco di ferro pitturato di verde scuro. Così di poter avere spazio per tutte le inquiline vecchie e nuove...

3 commenti:

  1. Mi piace il risveglio primaverile del tuo marmo, che quieto accoglie vite nuove e storie nuove, mi mette allegria e quindi me lo guardo e lo riguardo così faccio scorta!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo angolo di "vite nuove" sei una ottima nurse, Paula!!!
    Bella l'atmosfera di cucina, i bicchieri, le terrinette come sottovaso...si sente la tua mano amorosa, i tuoi progetti anche per queste creature!!!

    Un abbraccio dal caldo estivo di Levante!!!!

    RispondiElimina